Ricevi assistenza:info@turismocampano.it

Dal nostro diario

vino

Costa d’Amalfi DOC

Descrizione

BIANCO

Colore paglierino più o meno intenso

Odore delicato e gradevole

Sapore asciutto, di gusto; corpo, armonico fresco, armonico

Titolo alcolometrico min. 10,00 %

Vitigni falanghina (loc. detta biancazita) (min. 40 %), biancolella (loc. detta biancatenera ) (min. 20 %), altri (max 40 %)

Abbinamenti con insalata di mare, cicinielli e frittelle di alghe, tubetti con coda di rospo o con pescatrice, grigliate di pesce e crostacei; è in perfetta armonia con gli scialatielli alla paranza e con totari e patate.

ROSSO

Colore rubino più o meno intenso

Odore vinoso

Sapore asciutto di medio corpo, giustamente tannico

Titolo alcolometrico min. 10,50 %

Vitigni piedirosso (loc. detto per ‘e palummo) (min. 40 %), sciascinoso (loc. detto olivella) e/o aglianico (max 60%), atri (max 40%);

Abbinamenti carni bianche in umido, braciola di maiale, pappardelle al ragù o con sugo di coniglio; ottimo con bucatini lardiati.

La doc “Costa d’Amalfi” comprende, inoltre, la tipologia rosato. I vini Ravello, Furore e Tramonti rosso se invecchiati per due anni, di cui uno in botte, potranno riportare in etichetta la dicitura riserva.

Zona di produzione

La zona di produzione delle uve destinate alla produzione del vino a Denominazione di Origine Controllata “Costa d’Amalfi” nei tipi bianco, rosso e rosato, comprende l’intero territorio dei comuni di Vietri, Cetara, Maiori, Minori, Ravello, Scala, Atrani, Tramonti, Furore, Praiano, Positano, Amalfi, Conca dei Marini, tutti in provincia di Salerno.

La zona di produzione delle uve destinate alla produzione del vino a Denominazione di Origine Controllata “Costa d’Amalfi”, designato con la sottozona Furore, comprende l’intero territorio amministrativo dei comuni di Furore, Praiano, Conca dei Marini, ed Amalfi.

La zona di produzione delle uve destinate alla produzione del vino a Denominazione di Origine Controllata “Costa d’Amalfi”, designato con la sottozona Ravello, comprende l’intero territorio amministrativo dei comuni di Ravello, Scala, Minori, Atrani.

La zona di produzione delle uve destinate alla produzione del vino a Denominazione di Origine Controllata “Costa d’Amalfi”, designato con la sottozona Tramonti, comprende l’intero territorio amministrativo dei comuni di Tramonti e Maiori.

Disciplinare

Disciplinare Costa d’Amalfi

  • Approvato con DM 10.08.1995 G.U. 208 – 06.09.1995
  • Modificato con DM 10.03.2011 G.U. 67 – 23.03.2011
  • Modificato con DM 30.11.2011 G.U. 295 – 20.12.2011
  • Modificato con DM 07.03.2014

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi la nostra privacy e cookie policy

Chiudi