Ricevi assistenza:info@turismocampano.it

Dal nostro diario

vino

Falanghina del Sannio DOC

Descrizione

Colore giallo paglierino

Odore fine, floreale, fruttato

Sapore secco, fresco, equilibrato

Titolo alcolometrico min. 11,00%

Vitigni falanghina min. 85%; altri vitigni max 15%.

La denominazione di origine controllata «Falanghina del Sannio» è riservata, inoltre, ai vini bianchi per le seguenti categorie e tipologie: spumante, spumante di qualità, spumante di qualità metodo classico, vendemmia tardiva, passito ( anche con la specificazione di una delle seguenti sottozone:«Guardia Sanframondi o Guardiolo», «Sant’Agata dei Goti», «Solopaca», «Taburno»).

Abbinamenti: si accompagna bene a primi di pesce , ai crostacei, a piatti a base di carni bianche e a formaggi non troppo stagionati.

Zona di produzione

La zona di raccolta delle uve per l’ottenimento dei vini atti ad essere designati con la denominazione di origine controllata «Falanghina del Sannio», accompagnata o meno dalle specificazioni previste dal presente disciplinare, comprende l’intero territorio amministrativo della provincia di Benevento, così come già delimitata con decreto ministeriale 5 agosto 1997 pubblicato nella G.U. n 204 del 2 settembre 1997.

Per le delimitazioni delle sottozone consultare l’articolo 3 del disciplinare di produzione, di seguito disponibile.

Disciplinare

Disciplinare Falanghina del Sannio

  • Approvato con DM 30.09.2011 G.U. 236 – 10.10.2011 (S.O. n.217)
  • Modificato con DM 30.11.2011 G.U. 295 – 20.12.2011
  • Modificato con DM 07.03.2014

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi la nostra privacy e cookie policy

Chiudi