fbpx
Home > Diario > Napoli > Sorrento: cosa vedere

Sorrento: cosa vedere

sorrento
 

Al solo nominare Sorrento, ci vengono in mente delle vacanze da sogno, una meta così ambita da essere considerata tra le migliori presenti in Campania. È probabilmente la località più conosciuta della costiera Sorrentina.

Cosa potrete ammirare nella splendida località sorrentina

Il suo paesaggio è in grado di mozzare il fiato, tanta è la bellezza a cui possiamo assistere: gli scorci, i giardini, gli agrumeti, l’eccezionale costa… non possiamo non citare anche il suo centro storico.

Qui a Sorrento si può respirare un’aria davvero magica, fatta di notti trascorse lungo il centro, a bere un aperitivo nei locali alla moda. O, ancora, potrete mangiare la vera pizza napoletana, osservando il mare e lasciarsi conquistare dalle incantevoli prelibatezze sorrentine.

Tra architettura storica e l’antica tradizione che riguarda la tarsia e i merletti, Sorrento è un pezzo di storia molto importante della Campania. Tutti la conoscono e tutti vorrebbero visitarla almeno una volta nella vita.

Ecco una lista di posti imperdibili: dal Vallone alla Chiesa di San Francesco

Di Sorrento, possiamo sentire parlare nelle canzoni, nelle poesie: è rinomata come Patria delle Sirene. È praticamente impossibile cosa dirvi di vistare. Possiamo, come sempre, lasciarvi una lista di posti tipici.

  • Vallone dei Mulini: sembra di essere catapultati in uno scenario spettacolare. La fenditura nella roccia si fa risalire a 35.000 anni fa. Probabilmente, il vallone è la conseguenza dell’eruzione avvenuta nei Campi Flegrei. Dopodiché, l’erosione delle rocce ha fatto il suo corso, rendendo questo luogo particolarmente suggestivo. All’interno di Sorrento, sono presenti altri quattro valloni, ma questo è il meglio tenuto. Il suo nome è derivato dalla presenza del mulino, di cui tutt’oggi possiamo ammirare i resti;
  • Chiesa di San Francesco: situato vicino alla Villa Comunale, qui potrete visitare il complesso di San Francesco d’Assisi. Sono presenti la chiesa, il chiostro e il monastero. È stata restaurata nel corso del tempo, per mantenere la facciata e gli interni in modo impeccabile. Durante l’estate, il chiostro è sede di numerosi eventi artistici e culturali, come concerti, mostre ed esposizioni. Non manca proprio cosa fare a Sorrento;

La famosa Piazza Tasso e le spiagge migliori di Sorrento

  • Piazza Tasso: qui possiamo scoprire il cuore pulsante di Sorrento. È famosa in tutto il mondo e ognuno sogna di passeggiarci e ammirare le bellezze sorrentine. Vivace e colorata, deve il suo nome al suo cittadino più illustre, ovvero Torquato Tasso. Sono presenti molti edifici nella piazza, ovvero la casa Correale (famoso il cortile in maiolica), la chiesa di Santa Maria del Carmine e il Grand Hotel Vittoria. Fate una bella passeggiata, comprate una fetta di torta al limone e sedetevi nei numerosi bar all’aperto per vivere appieno la magia sorrentina;
  • Marina Grande e Marina Piccola: dopo avervi parlato di arte e di cultura, non potevamo astenerci dal citare le sue spiagge più famose, oltre ai Bagni della Regina Margherita. Dopotutto, nelle giornate estive è impossibile non tuffarsi nel mare sorrentino. Le spiagge sono pulite e il mare è così azzurro e limpido da farci sentire al confine con il cielo.

Altri articoli interessanti