fbpx
Home > Diario > Salerno > Positano e Praiano: cosa visitare

Positano e Praiano: cosa visitare

 

Quando si parla della costa campana, è impossibile non citare i suoi punti di interesse più famosi. È il caso di Positano e di Praiano, i cui nomi evocano in noi sensazioni di divertimento e di mare limpido e cristallino.

Per visitare Positano, è necessario munirsi di scarpe comode e di tanta voglia di camminare. Questa località, infatti, è attraversata da scalini e viuzze che la rendono tanto particolare. È un pezzo di storia aggregata su se stessa, la cui complessità la rende tanto affascinante.

Che cosa visitare a Positano: un po’ di storia

Nonostante non abbia molti luoghi di interesse storico da offrire come altre località, rimane una delle mete più spettacolari che si possano visitare. Positano è vita, colori, camminate lungo il molo, lasciarsi catturare dai promontori rocciosi che versano sul mare… è una cartolina, tra le migliori della Campania.

Uno dei posti cui dovreste assolutamente fare tappa è la Chiesa di Santa Maria Assunta, in cui avrete l’occasione di ammirare la cupola in maiolica colorata. Al suo interno, è d’obbligo una visita alla Madonna nera bizantina con il Bambino. Quest’ultimo è infatti simbolo di Positano, cui deve il suo nome.

Le spiagge di Positano: preferite la Fornillo, meno turistica

Positano è una sorta di labirinto. Come spiaggia, vi consigliamo di dirigervi a Fornillo. La Spiaggia Grande vanta sì una distesa più larga, ma è presa di mira dai turisti. Fornillo, invece, vi permetterà di vivere al massimo un giorno di riposo, prendendo il sole e facendovi catturare dalle splendide acque.

Per quanto riguarda Praiano, qui è indubbia la bellezza del suo tramonto, tanto che ha la nomea di essere il più affascinante dell’intera costa campana. Praiano offre un tramonto talmente romantico da attirare migliaia di turisti alla solita ora, concentrati a godersi il momento e lo spettacolo che il cielo offre. Potrete inoltre ammirare la splendida Capri sullo sfondo.

Praiano si trova a metà tra Capri e Positano. Nella baia, è presente la Fontana dell’Altare, una piscina naturale che si trova nei pressi dell’imboccatura di una grotta. Qui non è così insolito assistere ai tuffi dei più coraggiosi! Potreste provare anche voi.

Le meraviglie di Praiano: tramonti romantici e case colorate

Come Positano, anche il centro di Praiano offre delle passeggiate davvero interessanti e magnifiche. Qui potrete scoprire le edicole votive decorate in maiolica; sono molto frequenti nel borgo. Le famiglie le costruivano per ricevere la protezione divina. Inoltre, assicuravano agli abitanti di Praiano di essere i proprietari del posto.

Praiano è una località diversa dalle altre più note. Contrariamente a loro, non ha mai ceduto al fascino del turismo. È una località che, sì, ha molti visitatori, ma non offre quei posti alla moda che attirano un certo tipo di turisti. Diciamo che Praiano è dedita a chi ama passeggiare, farsi sfiorare dal vento e ammirare le bellezze tipiche della Campania.

Qui si respira la vera aria campana; si possono osservare i pescatori al mattino, si può mangiare la famosa Santarosa, antesignana della Sfogliatella Napoletana. E, soprattutto, ci si può lasciare travolgere da tramonti sorprendenti.

Altri articoli interessanti