fbpx
Home > Diario > Napoli > Napoli tra chiese e basiliche

Napoli tra chiese e basiliche

 

Napoli è conosciuta per essere la Città delle Cinquecento Chiese. Ed è proprio su questo numero che si aggirano le Chiese, le Basiliche e le Cattedrali presenti in città.

Purtroppo, ci è praticamente impossibile parlare di tutte le chiese di Napoli senza che ne esca un trattato. Tuttavia, abbiamo selezionato per voi le chiese e le basiliche che dovreste assolutamente visitare se vi trovate in città.

È stato veramente difficile sceglierne solo alcune. Abbiamo pensato che molte chiese potessero fare comprendere ai turisti l’arte napoletana: gli stili più ricorrenti, per esempio, sono il barocco e il gotico.

In una chiesa, potrete persino ammirare degli affreschi che, tendenzialmente, si attribuiscono al grande Giotto.

Siete pronti per fare un giro indimenticabile e immergervi nella cultura di Napoli?

Scoprire le Chiese e le Basiliche di Napoli: una piccola lista

  • San Francesco di Paola: avete presente l’immensità e l’imponenza di Piazza del Plebiscito? Ecco, deve il suo fascino anche a questa chiesa. La facciata ci ricorda moltissimo il Pantheon romano. L’edificio è stato eretto durante l’800. È praticamente tra i luoghi principali e simbolo della città;
  • Gesù Nuovo: uno dei luoghi più suggestivi di Napoli. Si trova in Piazza del Gesù. Questa chiesa barocca vi porterà alla ricerca degli affreschi del tempo, tra le firme di Giordano, Fanzago e Ribera. I dipinti all’interno sono ricchi di storia, legati alla Bibbia;

Napoli è una città d’arte: il gotico e il barocco sono gli stili dominanti

  • La Basilica di Santa Chiara: in pieno stile gotico, qui possiamo ammirare come nel corso dei tempi sia, purtroppo, cambiata la basilica. Oltre alle aggiunte barocche, dopo avere subito numerosi danneggiamenti a seguito della Seconda Guerra Mondiale, la Basilica cerca di mantenere la sua importanza. Visitarla vi porterà a conoscere addirittura degli affreschi di Giotto;
  • Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco: tra i quartieri più belli da visitare, in pieno stile napoletano, possiamo ritrovare Spaccanapoli. Dopo avere camminato per le vie della città, vi portiamo in via dei Tribunali, dove si trova questa chiesa in stile barocco. Una curiosità? Due teschi potrebbero mettervi un po’ di soggezione…

Il Duomo di Napoli è uno dei più belli d’Italia: ecco dove si svolge il miracolo di San Gennaro

  • Il Duomo: non potevamo non annoverare la Cattedrale a Santa Maria Assunta. È proprio qui che due volte l’anno si cerca di ripetere il rito di San Gennaro. C’è da dire che la Cattedrale sposa diversi stili: dal neogotico fino al barocco, è una profonda ricerca all’arte storica del napoletano;
  • La Basilica di San Lorenzo Maggiore: situata in Piazza San Gaetano, è proprio nel cuore pulsante di Napoli. Dopo avere fatto un giro nel centro storico, vi consigliamo di culminare la vostra visita ammirando questo splendido gioiello. La Basilica di San Lorenzo Maggiore rappresenta l’incrocio di ben tre epoche: la romana, la greca e la medievale. La sua costruzione si fa risalire al 1270. Pare che fu Carlo I D’Angiò a dare il via alla realizzazione. Il primo stile fu quello gotico francese, tipico del tempo.

Altri articoli interessanti