fbpx
Home > Diario > Napoli > L’isola di Capri: cosa vedere e cosa fare

L’isola di Capri: cosa vedere e cosa fare

L'Isola di Capri - Faraglioni
 

Parlare di Capri e non usare parole fortemente entusiastiche non è facile. Perché Capri è l’isola della Campania più famosa al mondo. La sentiamo citare spesso dai turisti, ma anche nei siti di viaggio: è il luogo ideale, la meta estiva preferita da moltissimi italiani.

A Capri potrete innamorarvi del suo mare, ma anche della sua cucina. Pur essendo piccola, in realtà potrete trovare tutte le specialità tipiche campane. Fatevi incantare dallo Scoglio delle Sirene, o prendetevi un momento lungo la piazzetta di Capri. Inoltre, parleremo della Certosa di San Giacomo, la cui costruzione risale al 1300. Pronti per assaggiare un pizzico di meraviglia caprese?

Visitare l’Isola di Capri: cosa c’è da vedere?

Se vi trovate in questo luogo magico e state cercando delle piccole dritte da non perdere, abbiamo scelto per voi i quattro punti fondamentali dell’isola.

  1. La Piazzetta di Capri: come primo posto non potevamo citare questa splendida piazza. Coloro che abitano a Capri la chiamano “a chiazz”. Il suo nome è Piazza Umberto, ma quasi nessuno la chiama così. È il cuore pulsante dell’isola di Capri. Un luogo affascinante, in cui fermarsi per bere un caffè od ordinare uno dei tanti dolci tipici capresi, tra cui la torta, che vi consigliamo caldamente di assaggiare. Qui potrete trovare il giornalaio e l’Azienda del Turismo, dove potrete scegliere diverse guide turistiche e lasciarvi incantare dalla meravigliosa isola. Potrete ammirare il paesaggio, districarvi tra i tavolini dei locali lungo la strada, sognare ad occhi aperti… a Capri tutto è permesso. Prendete un cocktail dopo essere stati nei suoi splendidi faraglioni, di cui parleremo tra poco;

Gli affascinanti Faraglioni di Capri hanno dei nomi: lo sapevi?

  1. I Faraglioni di Capri: i famosissimi tre picchi roccia che danno sul mare, conosciuti da tutti come I Faraglioni, sono un luogo da visitare almeno una volta nella vita. Sapevi che hanno persino dei nomi? Stella, Faraglione di Mezzo e Faraglione di Fuori o Scopolo. Il luogo è spettacolare, soprattutto al tramonto, quando il cielo diventa rosso e si bagna sul mare. Romantico e turistico allo stesso tempo. È possibile affittare una barca o un pedalò e fare un bagno al largo, concedendosi il totale relax fuori dall’ambiente turistico. Qui troverete due stabilimenti balneari, ovvero La Fontelina e da Luigi, in cui potere usufruire di tutti i servizi tipici marittimi. Sono presenti due ristoranti, che offrono specialità tipiche davvero ottime;
  2. La Certosa di San Giacomo: l’anno della sua costruzione si fa risalire al 1371. È probabilmente l’edificio più antico di Capri. La Certosa è il posto da visitare per chi è amante della storia e chi adora scoprire le origini del posto in cui è in vacanza. Molti turisti la prendono d’assalto ogni anno. Tra l’altro, nonostante abbia quasi 800 anni di storia alle spalle, è tra gli edifici storici meglio tenuti in Italia;

Lo scoglio delle sirene: coloro che provarono a incantare Ulisse…

  1. Marina Piccola: questa spiaggia dà suoi faraglioni. A questo luogo si lega la leggenda di Ulisse: infatti, qui è presente il famosissimo Scoglio delle Sirene che indussero l’eroe in tentazione.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento