fbpx

I vini di Avellino

| |

Ci troviamo in una regione, la Campania, molto fortunata per quanto riguarda la coltivazione dell’uva. Qui i vini sono i più svariati: solo nella città e nei dintorni di Avellino si contano più di 100 vini.

Ogni vino ha una sua caratteristica e una gradazione diversa. Le sue note di degustazione sono perfette per gli appassionati del genere, che possono perdersi tra il dolce del miele, profumi agrumati e floreali o frutti rossi, cacao, spezie e tabacco.

Ecco l’elenco dei vini di Avellino

Elencare tutti i vini avellinesi è praticamente impossibile, perché sono davvero molteplici. Tuttavia, abbiamo deciso di parlare dei maggiori vini, i più conosciuti e qualcuno che dovreste assolutamente provare. Vi parleremo del loro colore, del sapore al primo assaggio e della gradazione, fornendovi tutti le caratteristiche necessarie per scegliere.

  • Fiano di Avellino: ci troviamo di fronte a uno dei vini più famosi della città. Il suo colore è il giallo paglierino, mentre la gradazione si aggira intorno ai 13°. Perfetto da abbinare con piatti di pesce, questo vino vi racconterà di fiori e di miele. Il suo sapore è un connubio perfetto di aspro e di dolce. Per gli amanti di questi due elementi, è imperdibile;

Il Danzanico è uno dei vini più apprezzati in Italia e nel mondo

  • Danzico: è probabilmente uno tra i più conosciuti, che possiamo trovare persino nei supermercati, tanta è la richiesta di questo vino. Il colore è un bel rosso rubino. La sua gradazione, invece, è di 13.5°. Che cosa possiamo raccontarvi di questo vino dal sapore quasi magico? È molto morbido, seppure con qualche nota acidula, e a un primo assaggio vi sembrerà di masticare frutti rossi, cacao e tabacco. Da provare;
  • Irpinia Aglianico: originario delle cantine Sullo, anche questo vino è del colore del rubino. La gradazione è di 13.5°. Gli abitanti di Avellino lo consigliano con i salumi e i formaggi, per esaltare il loro gusto, oltre che all’abbacchio al forno e alla trippa alla napoletana. Viene travasato in barriques di rovere e di castagno, a questo deve il suo sapore sensazionale;
  • Rosato DOC Irpinia: siete amanti del vino rosato? Questo decisamente farà al caso vostro. La cantina in cui potete provare il vero Rosato DOC Irpinese è la Macchia dei Briganti. Di colore rosa cerasuolo, la gradazione si aggira attorno ai 13.5°. Il suo sapore ci viene descritto come morbido e al contempo vellutato. Dando una prima annusata al vino, potrete sentire l’odore della frutta fresca, delle ciliegie e dei frutti di bosco;

Vi consigliamo di fare un salto alla Cantina dei Briganti

  • Irpinia DOC Campi Taurasini: anche questo vino fa parte della cantina della Macchia dei Briganti, tra le migliori presenti nel territorio di Avellino. Il colore è il rosso porpora, lo possiamo definire come il classico vino corposo. Il sapore è una sorta di confettura di prugna e amarena. Potrete avvertire chiaramente il legno. Da abbinare rigorosamente ai piatti di carne. Una chicca che tutti gli amanti del vino rosso dovrebbero assaggiare, soprattutto durante le feste natalizie.