fbpx
Home > Diario > Napoli > Edenlandia a Napoli

Edenlandia a Napoli

 

Se c’è una cosa assodata è che tutti amano il parco dei divertimenti. In Italia, ne possiamo trovare molti, i più famosi sono certamente Gardaland, Mirabilandia, Etnaland… ma anche Edenlandia, a Napoli.

Il Parco dei Divertimenti di ispirazione Disneyana riapre a Napoli

Questo parco dei divertimenti si trova nel viale Kennedy, precisamente nel quartiere di Fuorigrotta. Ciò che ha di speciale e che lo differenzia dal resto dei parchi citati è che Edenlandia è stato il primo parco europeo a ispirarsi ai famosi parchi targati Disney.

Purtroppo, il parco non ha avuto una storia semplice. La sua inaugurazione è avvenuta nel 1965: aveva portato molto lustro a Napoli, che aveva deciso di osare e di offrire una carta in più ai propri turisti, soprattutto alle famiglie con i bambini.

Andando indietro nella storia, di certo possiamo renderci conto che questo parco ci appare un po’ “maledetto”: l’idea di attingere dalla Disney è venuta certamente dopo. Durante l’epoca fascista, infatti, questo parco era stato progettato per essere un Museo dei cimeli del fascismo. Tutt’oggi, si possono osservare gli archi posti all’entrata e che sono stati approvati nel disegno di progetto da Mussolini stesso.

La storia di Edenlandia: era stato pensato nel fascismo

Con la Seconda Guerra Mondiale, il parco venne severamente danneggiato e in seguito venne sfruttato come accampamento militare. Nel 1965, tuttavia, viene aperto al pubblico come Parco dei Divertimenti e perde ogni traccia dell’epoca fascista.

La storia del parco, purtroppo, finisce il 13 ottobre del 2011, quando venne dichiarato il fallimento: i debiti ammontavano a 13 milioni di euro.

Dopo numerose “false aperture”, soltanto nel giugno scorso si è finalmente giunti alla riapertura di Edenlandia: sono state restaurate 13 giostre storiche e, oltretutto, sono state realizzate numerose nuove attrazioni, ben 15.

Il nuovo amministratore di Edenlandia, Gianluca Vorzillo, in un’intervista, ha riportato le seguenti parole: «Edenlandia non sarà solo un parco giochi, ma un vero parco di intrattenimento con giostre, aree spettacoli, tanti eventi e un’ampia zona food con la presenza di marchi nazionali e internazionali. Il nostro intento è di inserire Edenlandia tra le attrazioni turistiche di Napoli».

Pronti a ripartire con nuove giostre e attrazioni: spettacoli gratuiti

Nel progetto, sono stati investiti 8 milioni di euro: per esempio, durante i weekend, attori e ballerini si occuperanno di animare il parco con i loro spettacoli, di ispirazione Vecchia America.

Inoltre, per il 2019, sono previste le inaugurazioni di nuove giostre, come le montagne russe o il parco avventura. Gli spettacoli sono totalmente gratuiti; solo qualche concerto o evento specializzato richiederà l’acquisto del classico biglietto.

I prezzi per le giostre, invece, sono davvero ridotti: parliamo di circa 2-3 euro, un prezzo molto ridotto.

È certamente un’idea perfetta, quella di portare più turisti a Napoli, attratti dal parco dei divertimenti. Dopotutto, è così che molte città da sempre vivono di turismo, soprattutto con l’avvicinarsi dell’estate: i lavori di restaurazione sono stati seguiti dai professionisti del settore, che hanno sviluppato nuove ed emozionanti idee su come rendere al meglio il parco.

Altri articoli interessanti