fbpx
Home > Esplorare > Diario > Napoli > Cosa visitare a Napoli

Cosa visitare a Napoli

Napoli panoramica

Come non innamorarsi di Napoli? Questa città accoglie i suoi turisti in un modo del tutto particolare. Qui è possibile non soltanto sentirsi semplici visitatori, ma gente del luogo. Le persone sono calorose, ti inducono a voler rimanere per sempre.

Napoli è tra le città più visitate al mondo e tra le più celebri d’Italia. Viene celebrata al pari di Roma e Milano per la storia e la cultura, ma soprattutto per la bellezza, che non ha pari.

I luoghi imperdibili della città napoletana

Venire in visita alla città è difficile, perché come si sceglie cosa visitare per prima? Dopotutto, i luoghi di interesse sono molteplici ed è davvero difficile fare una classifica persino per noi.

Il turismo è uno dei punti nevralgici della città, che ogni anno accoglie milioni di viaggiatori da tutto il mondo. Di recente, è stata sede di una puntata di Sense8, la nota serie tv targata Netflix.

Dolce & Gabbana ambientano spesso i propri spot pubblicitari qui; Kit Harington ed Emilia Clarke, star del Trono di Spade, sono state accolte dalla città in modo superbo, con il calore che solo i napoletani sanno concedere.

Abbiamo scritto per voi una mini guida, ma tenete presente che i luoghi di questa città sono davvero tantissimi: sceglierne alcuni a discapito di altri ci ha rattristati molto! Vediamo insieme quali sono i posti che dovrebbero essere assolutamente visitati.

Spaccanapoli: il punto nevralgico della città, alla scoperta degli usi napoletani

  • Spaccanapoli: probabilmente è il punto più importante della città. Questo quartiere rappresenta la vera Napoli. Qui potrete ammirare moltissimi monumenti, conoscere gli usi e i costumi napoletani, comprare il pesce al mercato, visitare le varie botteghe degli artigiani… è tutto fatto rigorosamente a mano. L’attenzione dei napoletani per i dettagli è nota a tutti. Tra i luoghi di interesse, vi consigliamo di fermarvi al Chiostro delle Clarisse e al Monastero di Santa Clara;
  • Piazza del Plebiscito: la piazza più famosa e simbolo della città. Qui potrete fermarvi ad ammirare l’estetica del Palazzo Reale e la chiesa di San Francesco di Paola. La massima espressione dell’arte napoletana è raffigurata in questa piazza. Imperdibile da visitare;
  • Il Maschio Angioino: situato poco prima della Piazza del Plebiscito, questo castello ha una storia secolare e una rilevanza mondiale. Il Castel Nuovo venne edificato nel regno degli Angioini. Le cinque torri svettano verso l’alto; vi consigliamo di fermarvi a studiare l’Arco Trionfale, che unisce la Torre di Guardia e la Torre di Mezzo;

La città sotterranea: alla ricerca del passato

  • I Sotterranei di Napoli: fatta una doverosa premessa, ovvero che questo luogo dovrebbe essere evitato come la peste se patite gli spazi angusti, i Sotterranei sono una parte della città da visitare. È possibile partecipare al tour di due ore, in cui sarete guidati per le varie viuzze dei sotterranei. L’utilizzo più famoso si fa risalire durante la Seconda Guerra Mondiale: grazie ai sotterranei, durante i bombardamenti qui i napoletano trovavano un rifugio sicuro. Il sottosuolo napoletano è uno dei punti più affascinanti e storicamente culturali della città.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento