fbpx
Home > Diario > Salerno > Cosa vedere a Salerno

Cosa vedere a Salerno

 

Salerno è una delle città più affascinanti e visitate in Campania. La conformità del suo territorio la rende un piccolo gioiello da esplorare: inoltre, la vicinanza con il Cilento e la Costiera Amalfitana la rende la meta perfetta per unire una vacanza di svago, di divertimento e di cultura.

Conoscere Salerno: quali sono i luoghi da vedere?

Prima di partire per un viaggio, è naturale fare una lista di luoghi da visitare. Salerno è ricca di storia: stiamo parlando di una delle città più antiche al mondo, con testimonianze che risalgono fino alla preistoria.

Una delle chicche a parere nostro da sapere è che Salerno fu proprio la Hippocratica Civitas, ovvero la città di Ippocrate. Questo basta per renderla famosa in tutto il mondo: proprio qui, infatti, fu stabilita la sede della prima scuola medica al mondo, il precursore della attuale università di medicina.

La Scuola Medica Salernitana si trova nel cuore del centro storico, dunque è di passaggio per chiunque voglia visitarla. È presente un Museo Virtuale che vi consentirà di comprendere come era l’edificio e quali studi svolgevano i futuri medici.

Attraverso il centro storico potrete scoprire la storia della città

Inoltre, il centro storico di Salerno è davvero uno dei meglio tenuti in tutta Italia. La Via dei Mercanti è decisamente il punto da cui iniziare per conoscere Salerno. Infatti, nella via si snodano la Scuola Medica Salernitana, numerosi musei e pinacoteche, oltre a condurvi al Duomo, sede della Cattedrale di San Matteo, il patrono di Salerno. Nella Cattedrale potrete visitare la cripta in cui riposano le spoglie del Santo, monumenti funebri, mosaici di importanza mondiale e la famosa porta bizantina.

Questa Via è rinomata fin dall’epoca medioevale, in cui era la via delle comunicazioni: tutte le attività commerciali, artigianali e mercantili si svolgevano proprio qui.

Citando la Scuola Medica Salernitana, è d’obbligo parlare del Giardino della Minerva: anche in questo caso ci troviamo di fronte a uno dei primi esempi di orto botanico al mondo. Vi segnaliamo che l’entrata del Giardino della Minerva è completamente gratuita.

In ultimo, è davvero doveroso citare il Castello Arechi: la vista panoramica della città e sul mare vi farà innamorare di Salerno. Qui si svolgono numerosi matrimoni e anche eventi culturali.

Fu il Duca Longobardo Arechi I a volerlo edificare. Salerno, infatti, durante il suo dominio, venne eletta a città più importante del territorio, per le bellezze e la natura che offriva.

Il lungomare Trieste è il luogo perfetto in cui concludere la vostra visita

Come ultima meta, noi di Turismo Campano lasciamo sempre il lungomare. Sarà che vedere le acque al tramonto è sempre un’emozione forte, sarà che qui i tramonti sanno essere davvero speciali. Non importa se siete in coppia o da soli: c’è qualcosa di terribilmente affascinante e romantico nel panorama marittimo di Salerno. Il Lungomare Trieste offre una vista sul golfo di Salerno; inoltre, è contornato da gelaterie, locali alla moda e trattorie di pesce da provare!

Sarebbe un bene terminare la giornata con la famosa brioche con il gelato del Bar Nettuno.

Altri articoli interessanti