fbpx
Home > Diario > Caserta > Cosa vedere a Caserta

Cosa vedere a Caserta

 

Vorreste visitare Caserta ma non avete fatto una lista di luoghi da vedere? Dovete sapere che la città campana è famosa per la Reggia Borbonica, che in molti definiscono la “Versailles d’Italia”. La Reggia di Caserta, infatti, è nota a tutti: questo è il primo posto che approfondiremo e che ti consiglieremo di visitare.

Caserta: quali sono i luoghi di maggiore interesse culturale?

La città ha una storia secolare alle spalle. Di importanza mondiale, si hanno sue notizie dagli Osci, Romani e Sanniti. Già nel 423 a.C. questa città era interamente popolata.

Caserta è situata nella regione Campania, e non ha nulla da inviare al resto delle città. Seppur piccola rispetto alle altre, anche Caserta ha una propria voce ed è davvero bellissima da visitare.

L’errore più comune, che molti turisti compiono, è di dirigersi soltanto alla Reggia, ignorando le altre bellezze presenti. Vi dobbiamo avvertire: preparatevi a scoprire i luoghi meno noti ma altrettanto affascinanti.

La Reggia di Caserta: un must imperdibile

  • Reggia di Caserta: siamo tutti concordi, ovviamente, nel dire che la gloria della città proviene maggiormente dalla Reggia. È stata edificata nel XVIII secolo dall’allora più famoso architetto e ingegnere Luigi Vanvitelli. La costruzione della residenza reale è stata richiesta da Re Carlo di Borbone: da qui il nome Reggia Borbonica. La Reggia è tenuta in modo impeccabile, a seguito di numerose restaurazioni per mantenere alto il suo standard. È davvero immensa e probabilmente non riuscirete a visitarla tutta nel giro di poche ore. Vi consigliamo di prestare maggiore attenzione ai giardini all’inglese, agli appartamenti reali e al suo verdissimo parco, lungo 3 km. Qui potrete vedere inoltre la Grande Cascata e la Fondata di Diana e Atteone;
  • Casertavecchia: se amate i borghi medievali, non potete non visitare questo luogo. È a dir poco stupendo e suggestivo: si colloca in distanza a 10 km dal centro di Caserta, ma ne vale la pena. È praticamente situato alle pendici dei monti Tifatini. La bellezza dei borghi medievali in Italia è invidiata da tutti. Lungo le viuzze, potrete ammirare le botteghe degli artigiani, le case vecchie e respirare quell’aria tipica della storia. Molto buoni i ristoranti che offrono una vista panoramica mozzafiato. Qualora il tempo fosse buono, avreste l’occasione di ammirare il mare! Potrete inoltre visitare il Duomo e il Complesso Monumentale dell’Annunziata;

Tra borghi medievali e il Duomo, rimarrete affascinati dalla città

  • Duomo di Caserta: se siete in città, non potete perdervi la Cattedrale di San Michele Arcangelo, situata in pieno centro. In stile barocco, è uno dei posti più incantevoli della città. Nella Cattedrale, sono presenti diversi affreschi di importanza storica senza pari, come il Trionfo di San Michele Arcangelo sul Demonio e Le tre Marie al Sepolcro e Resurrezione di Cristo;
  • Acquedotto Carolino: dichiarato di recente Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, è un posto che vi consigliamo di visitare al calare del sole, quando le luci si accendono e la panoramica è molto romantica. I Ponti della Valle è il punto in cui si concentra maggiormente l’estetica dell’acquedotto. Un posto imperdibile ed estremamente elegante.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento