fbpx
Home > Diario > Caserta > Caserta e dintorni

Caserta e dintorni

 

Quando siamo in visita a una città, non dobbiamo dimenticare la presenza dei paesini o dei luoghi di interesse limitrofi. Dobbiamo ammettere che la Campania vanta un territorio davvero particolare, in cui ogni posto ha le proprie caratteristiche e tradizioni culinarie.

È davvero complicato descrivere a fondo i dintorni di una città: pensate che Caserta vanta ben 23 province. Non sono propriamente poche, considerando che spesso si ha a disposizione poco tempo per visitare un posto nella sua interezza.

Scoprire i dintorni di Caserta

Come fare? Quali sono, dunque, le proposte più interessanti e da non perdere? Se nominiamo Caserta, la colleghiamo immediatamente alla Reggia Borbonica, che nulla ha da invidiare a Versailles. Per visitare al meglio la Reggia, sono consigliabili almeno tre giorni, perché sono numerosi i posti interessanti al suo interno, come i Giardini, il Bagno di Venere, la città industriale della seta, gli appartamenti dei reali.

Dunque, solo la Reggia vi “ruberà” parte della vostra vacanza, perché è impossibile da non ammirare nella sua completezza. Il percorso natura presente, che vi porterà ai ruderi romani, è uno dei più affascinanti e suggestivi del territorio.

Reggia Borbonica, Casertavecchia, Santuario di San Michele Arcangelo

Oltre alla Reggia, c’è un altro posto molto singolare nei dintorni della città, ed è Casertavecchia. Questo borgo medievale vi farà innamorare del suo enorme fascino storico e della panoramica che offre. È perfetto per un weekend romantico e vi consigliamo di lasciarlo alla fine della vacanza, per chiudere in bellezza la visita dei dintorni del casertano.

Qui potrete visitare i resti del castello medioevale e il Duomo di San Michele Arcangelo: sono presenti dei sentieri per raggiungere Casertavecchia grazie alle navette che partono dal Palazzo Reale. Il percorso è caratterizzato da vie spettacolari e incantevoli, che, ne siamo certi, non vi faranno pesare la passeggiata, ma la renderanno ancora più bella. Dopotutto, lo scopo di una vacanza è di scoprire quei punti caratteristici, ben lontani dall’essere prettamente turistici.

Caserta è una provincia che regala emozioni forti ai turisti

Tra le altre proposte dei dintorni di Caserta, possiamo trovare il Santuario di San Michele Arcangelo. Quest’ultimo è locato nella città di Maddaloni, molto vicino a Caserta. Il Santuario non si trova nelle vicinanze della città, dunque è un luogo di culto totalmente immerso nella pace e nella tranquillità.

Fu visitato da Giovanni Paolo II nel 1992. Sul monte, è presente una statua dedicata alla Beata Maria Vergine che il Papa benedisse in occasione della sua visita. Il monte è facilmente raggiungibile in auto; inoltre, potrete ammirare lo splendido panorama dei monti Tifatini.

Da non ignorare è anche Caiazzo, una cittadina di origine preistorica: durante il corso degli anni, sono stati in molti gli archeologi che sono riusciti a rivenire numerosi reperti dell’epoca. Questo paesino dal sapore storico vi guiderà attraverso le epoche: da visitare sono anche le numerose pietre sepolcrali presenti. Nonostante venne bombardata durante la Seconda Guerra Mondiale, oggi Caiazzo è stata perfettamente ricostruita ed è uno splendido paesino da riscoprire, alla ricerca delle origini e degli usi e costumi dei nostri antenati.

Altri articoli interessanti