fbpx

L’area Archeologica dei Templi di Paestum

L’area Archeologica dei Templi di Paestum

Paestum e l’area Archeologica.

Tra le grandi aree archeologiche situate nel perimetro del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano o appena a ridosso di questo, vi è Paestum, uno dei centri archeologici più importanti d’Italia, la città  fu fondata verso la fine del secolo VII a.c. da coloni greci di Sibari. I suoi templi dorici per lo straordinario stato di conservazione si elevano fulvi entro l’intatta cerchia delle mura di ben 4750mt in lunghezza. Visitare Paestum è fonte di emozioni indimenticabili e comprende i monumenti entro il recinto degli scavi, il Museo e il giro, almeno parziale, delle mura.

Il Tempio di Nettuno

Dei tre templi dorici che hanno reso famoso Paestum in tutto il mondo, il tempio di Nettuno o Poseidonion (450 a. c.), è il più grande e meglio conservato. Costruito con travertino locale, ha assunto nel tempo, per effetto di un processo ossidativo della roccia, una calda patina dorata, che secondo l’intensità della luce solare si accende e si attenua. La sua struttura grandiosa e possente, le proporzioni perfette, unite ad alcuni accorgimenti tecnici nella sua costruzione, creano un’impressione di saldezza incrollabile e insieme di eleganza e fanno di questo edificio l’esempio più perfetto dell’architettura dorica templare in Italia e Grecia.

particolare-tempio-paestum-tc

Il Museo nell’area Archeologica dei Templi di Paestum.

Da non perdere la visita al Museo di Paestum dove nelle varie sale sono esposti importantissimi reperti dell’arte vascolare pestana e corredi funebri provenienti dalla necropoli di Spinazzo. Di particolare importanza sono le lastre dipinte della tomba del tuffatore, databile al 490-80 a.c. che costituisce l’unica testimonianza nota di pittura figurata in Magna Grecia.

Consigli e utilità

Periodo consigliato: Tutto l’anno
Difficoltà: Nessuna
Equipaggiamento: Macchina fotografica.
Indicazioni stradali: Per raggiungere l’area dall’Autostrada A3 SA-RC uscita Battipaglia, e proseguire lungo la SS 18 in direzione Paestum.

Invia una mail di richiesta informazioni.

Altre visite guidate

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi la nostra privacy e cookie policy

Chiudi