fbpx
Home > Destinazioni > Caserta > Itinerari nel Parco di Roccamonfina: Il Sentiero degli Antichi Mulini.

Itinerari nel Parco di Roccamonfina: Il Sentiero degli Antichi Mulini.

Itinerari nel Parco di Roccamonfina: Il Sentiero degli Antichi Mulini.
Itinerari nel Parco di Roccamonfina: Il Sentiero degli Antichi Mulini.
 

Tanti sono i luoghi e i sentieri a piedi da scoprire nel Parco Regionale di Roccamonfina, come il Sentiero degli Antichi Mulini.

Le Caratteristiche

Quota inizio sentiero: 488 mt

Quota fine sentiero: 570 mt

Lunghezza itinerario: 6 km

Difficoltà: medio-facile

Dislivello: 80 mt

Tempo di percorrenza: 3 h

Flora: castagno, grande cerro, primula, erica arborea, verbasco

Fauna: nibbio, bruno, gufo, cuculo, upupa, riccio, ghiro, lepre, tasso

Comuni interessati: Roccamonfina

L’itinerario

Il sentiero degli antichi Mulini è uno dei più antichi collegamenti tra il vulcano di Roccamonfina e la città di Teano. Deve il suo nome ai mulini eretti sulle sponde del fiume Savone, tra le frazioni di Torano e Garofali, attraverso cui si snoda il percorso. Il cammino inizia dal centro abitato di Torano, in prossimità  di un antico lavatoio che racchiude una sorgente d’acqua purissima, a pochi metri da un’antica ed elegante chiesa dedicata al culto di S. Giovanni. Da qui si imbocca una stradina in terra battuta, ci si allontana dal centro abitato e si giunge al punto di inizio del sentiero, da dove il fiume Savone traccia il suo percorso tra banchi di tufo litoide.

L’importanza storica e paesaggistica del fiume Savone è unica: l’intero tratto sino al territorio di Francolise è, infatti, caratterizzato dalla presenza di antichi mulini. Il mulino a monte, più recente, conserva intatta una macina francese di fine Ottocento, quello a valle, risalente, al XVIII secolo, grazie ad un’apposita e più antica macina, probabilmente era usato per la frantumazione del granturco. I mulini erano alimentati dalle acque del Rivo attraverso un particolare collegamento in serie. Suggestive anche le antiche “ferriere borboniche”.

Invia una mail di richiesta informazioni.