Articoli

Tutte le news della Regione Campania sul nostro Magazine che parla di turismo e cultura.

Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico dal 26 al 29 ottobre 2017 Paestum(SA)

0

La XX Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico nell’area archeologica della città antica di Paestum dal 26 al 29 ottobre 2017

Dal 26 al 29 ottobre 2017 si svolgerà a Paestum la XX edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico: l’area adiacente al Tempio di Cerere (Salone Espositivo, Laboratori di Archeologia Sperimentale, ArcheoIncontri, ArcheoVirtual), il Museo Archeologico Nazionale (Conferenze e Workshop con i buyers esteri) e la Basilica Paleocristiana (Conferenze, Premi, ArcheoLavoro, Incontri con i Protagonisti) continueranno ad essere le suggestive location della Borsa.

La BMTA si conferma un evento originale nel suo genere: sede dell’unico Salone espositivo al mondo del patrimonio archeologico e di ArcheoVirtual, l’innovativa mostra internazionale di tecnologie multimediali, interattive e virtuali; luogo di approfondimento e divulgazione di temi dedicati al turismo culturale ed al patrimonio; occasione di incontro per gli addetti ai lavori, per gli operatori turistici e culturali, per i viaggiatori, per gli appassionati; opportunità di business nella splendida cornice del Museo Archeologico con il Workshop tra la domanda estera selezionata dall’Enit e l’offerta del turismo culturale ed archeologico.

Un format di successo testimoniato dalle prestigiose collaborazioni di organismi internazionali quali UNESCO, UNWTO e ICCROM oltre che da 10.000 visitatori, 100 espositori di cui 20 Paesi esteri, circa 50 tra conferenze e incontri, 300 relatori, 120 operatori dell’offerta, 100 giornalisti accreditati.

Numerose le sezioni speciali: ArcheoIncontri per conferenze stampa e presentazioni di progetti culturali e di sviluppo territoriale; ArcheoLavoro orientamento post diploma e post laurea con presentazione dell’offerta formativa a cura delle Università presenti nel Salone; ArcheoStartUp in cui si presentano nuove imprese culturali e progetti innovativi nelle attività archeologiche; ArcheoTeatro che prevede spettacoli e workshop di orientamento e formazione teatrale; Incontri con i Protagonisti nei quali il grande pubblico interviene con importanti archeologi e i noti divulgatori della TV; International Archaeological Discovery Award “Khaled al-Asaad”, il Premio alla scoperta archeologica dell’anno intitolato all’archeologo di Palmira che ha pagato con la vita la difesa del patrimonio; Laboratori di Archeologia Sperimentale per la divulgazione delle tecniche utilizzate nell’antichità per realizzare i manufatti di uso quotidiano; Premio “A. Fiammenghi” per la migliore tesi di laurea sul turismo archeologico; Premio “Paestum Archeologia” assegnato a coloro che contribuiscono alla valorizzazione del patrimonio culturale; visite guidate ed educational per giornalisti e visitatori.

Istituzioni, Enti, Paesi Esteri, Regioni, Organizzazioni di Categoria, Associazioni Professionali e Culturali, Aziende e Consorzi Turistici, Case Editrici saranno presenti nel Salone Espositivo, per vivere da protagonisti quattro giorni straordinari in occasione della XX BMTA, nell’area archeologica della città antica di Paestum, nei giorni 26-27-28-29 ottobre 2017.

7 gennaio 2017 |

Turismo, Campania seconda regione per turisti londinesi

0

Napoli (askanews) – La Campania è la seconda regione d’Italia per numero di turisti inglesi.

È questo il dato emerso alla conferenza sul tema “Italia goes to London” organizzata dall’Enit al World Travel Market di Londra, al quale ha preso parte l’assessore regionale al Turismo, Corrado Matera che ha illustrato il brand Campania. “Puntiamo – ha detto l’assessore nel corso dell’evento al quale erano presenti, tra gli altri, il sottosegretario al Turismo, Dorina Bianchi, l’ambasciatore italiano a Londra, Pasquale Terracciano e il presidente dall’Enit, Evelina Christillin – a far conoscere ai tanti visitatori dei nostri grandi attrattori, come Pompei, Capri, Sorrento, la Reggia di Caserta e Napoli anche le tante realtà più piccole: il nuovo brand identificherà nel suo insieme, nella sua interezza, una Regione, conosciuta oggi per singoli punti di grandissimo interesse. La nostra strategia è mettere a sistema i beni entrati nella top ten del turismo internazionale con le aree interne, con la Campania dei borghi poco conosciuti, delle zone verdi e delle aree protette che conservano ancora speciali riserve florofaunistiche. Una terra del bello e del buono“. Grande interesse hanno mostrato i buyers presenti al World Travel Market per i nuovi itinerari turistici integrati illustrati dall’assessore.

Il sottosegretario Bianchini e l’ambasciatore italiano Terracciano, in apertura dei lavori, si sono soffermati con l’Assessore Matera allo stand della Campania.

8 novembre 2016 |

News: Avviso per i titolari delle strutture ricettive ubicate in regione Campania

0

News del 14 Ottobre 2016.

Strutture alberghiere (Alberghi, Motel, Residenze Turistico Alberghiere- RTA, Villaggi-Albergo)

Legge Regionale 15 marzo 1984 n. 15;
Alberghi diffusi L.R. 15 marzo 2011 n. 4 e regolamento n. 4 del 13 maggio 2013
Complessi turistico ricettivi all’aria aperta (Campeggi, Villaggi turistici) L.R. 26 marzo 1993, n. 13;
Strutture ricettive extralberghiere (esercizi di affittacamere, case e appartamenti per vacanze, ostelli per la gioventù, attività ricettive in residenze rurali (country house), rifugi di montagna, case religiose di ospitalità) L.R. 24 novembre 2001, n. 17;
Bed and Breakfast L.R. 10 maggio 2001, n. 5;

In attuazione delle disposizioni della Legge Regionale n. 22 del 8/8/2016 (art. 11 commi n. 1 lett. c), d) e n. 3 lett. a)), pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania n.54 dell’ 8 Agosto 2016, i titolari o gestori delle strutture ricettive suddette hanno l’obbligo di comunicare alla Regione Campania i prezzi minimi e massimi del pernottamento e dei servizi offerti secondo i modelli approvati dall’amministrazione regionale.

Con decreto dirigenziale n. 91 del 3 ottobre 2016 (pubblicato con allegati rettificati sul Burc 70 del 24/10/16) è stata approvata la modulistica per la comunicazione dei prezzi delle strutture ricettive, disponibile in versione pdf e in versione editabile per ogni tipologia di struttura ricettiva, come di seguito specificato: :

Strutture alberghiere: Alberghi, Motel, Residenze turistico-alberghiere (RTA), Villaggi-Albergo, Alberghi diffusi
allegati A (a1= comunicazione prezzi, a2= tabella prezzi, a3= cartellino prezzi per camere)
Complessi turistico ricettivi all’aria aperta (Campeggi, Villaggi turistici)
allegati B (b1, b2 b3)
Strutture ricettive extralberghiere:
esercizi di affittacamere allegati C (c1, c2 c3);
case e appartamenti per vacanze allegati D (d1, d2, d3),
ostelli per la gioventù allegati E (e1, e2, e3);
attività ricettive in residenze rurali (country house) allegati F (f1, f2, f3);
rifugi di montagna allegati G (g1, g2, g3);
case religiose di ospitalità allegati H (h1, h2, h3);
Bed and Breakfast allegati K (k1, k2, k3);

N.B. Per le strutture agrituristiche la disciplina per la comunicazione dei prezzi non cambia e rimane quanto stabilito dalla L.R. 15 del 6/11/2008 art. 11

La “comunicazione prezzi” (allegato a1/b1/c1/d1/e1/f1/g1/h1/k1) e la “tabella prezzi” (allegato a2/b2/c2/d2/e2/f2/g2/h2/k2) andranno compilate, firmate e trasmesse esclusivamente via pec (posta elettronica certificata)alla Regione Campania al seguente indirizzo: strutturericettive@pec.regione.campania.it

La “tabella prezzi”, inoltre, dovrà essere esposta nella zona ricevimento degli ospiti in modo perfettamente visibile al pubblico.

Il “cartellino prezzi” (allegato a3/b3/c3/d3/e3/f3/g3/h3/k3) dovrà essere compilato ed esposto in ogni camera/unità abitativa della struttura ricettiva.

Si ricorda che, nel rispetto dei principi di semplificazione amministrativa, non è più prevista la vidimazione della comunicazione dei prezzi da parte dell’Ente competente, pertanto l’obbligo di comunicazione dei prezzi, sancito dalla L.R. 22/2016, sarà assolto, dalle strutture ricettive, con la spedizione della “comunicazione prezzi” e della “tabella prezzi” nel modo suddetto.

Per informazioni:

Regione Campania
Centro Direzionale Isola C5 – Napoli
Direzione generale per le politiche culturali e il turismo
Unità Operativa Dirigenziale “Sviluppo dell’offerta turistica. Integrazione interdipartimentale per le politiche del turismo”
Pec: strutturericettive@pec.regione.campania.it

Dott. Roberto Affatato – Tel. 0817968931 (da lun.a ven. dalle ore 9 alle 13)
E-mail: roberto.affatato@regione.campania.it

Dott. Eugenio Cacace – Tel. 0817968706 (da lun.a ven. dalle ore 9 alle 13)
E-mail: eugenio.cacace@regione.campania.it

DOCUMENTI

14 ottobre 2016 |
© 2017 Turismo Campano: Consigli su dove mangiare, dove dormire e luoghi da visitare in Campania. @

Campania International Travel: ITA | ENG
WordPress Directory Theme

Classified Ads Software

Vai alla barra degli strumenti