Festeggiare San Valentino in Campania: cinque location romantiche da vivere in due

Commenti disabilitati su Festeggiare San Valentino in Campania: cinque location romantiche da vivere in due

Cinque luoghi da sogno dove portare il proprio partner per festeggiare il giorno degli innamorati

Come molte festività legate ai Santi le origini di San Valentino sono in realtà legate ad antichi riti pagani. In questo caso ai Lupercalia, i riti dedicati al dio della fertilità Luperco. Si trattava di festeggiamenti sfrenati in cui le matrone romane si offrivano per strada, alle frustate di un gruppo di giovani nudi, devoti al selvatico Fauno Luperco come augurio di fertilità. Fu Papa Gelasio I nel 496 d.C. a spostarla al 14 Febbraio trasformandola nella festa degli innamorati il cui protettore diventò San Valentino vescovo.

Fu scelto proprio lui poiché la leggenda narra che fu il primo religioso a celebrare l’unione fra un legionario pagano e una giovane cristiana. La tradizione fu poi diffusa dai benedettini, primi custodi della basilica dedicata al santo a Terni, attraverso i loro monasteri prima in Italia e quindi in Francia ed in Inghilterra.

Oggi la festa conserva quasi unicamente i tratti pagani (fatta eccezione per i pellegrinaggi a Terni in questa data) diventando un’occasione per gli innamorati di godersi momenti di romanticismo. In Campania sono tantissimi i posti che, per gli aspetti naturalistici o il patrimonio artistico, si prestano a diventare magiche location dove trascorrere il giorno degli innamorati.

Ti consigliamo 5 location romantiche in Campania dove trascorrere il tuo San Valentino e stupire il tuo partner.

1. La terrazza di Posillipo (NA)

Un panorama mozzafiato, la città di Napoli sotto ai vostri piedi in tutta la sua bellezza: il Vesuvio e il mare come nelle più classiche cartoline napoletane. Alla terrazza di Posillipo è possibile salire anche da una delle Rampe di Sant’Antonio, ovvero le “Tredici discese” che uniscono il convento di Sant’Antonio a Posillipo a Mergellina. Resterete estasiati dall’affascinante vista e dagli scorci che si possono intravedere da queste stradine.  Vederlo con quattro occhi renderà il panorama ancora più straordinario.

2. Ravello, la terrazza sulla costiera amalfitana (SA)

Non Amalfi, o Positano e nemmeno Agropoli o Castellabate ma Ravello. Sì, è proprio il piccolo ed elegante centro della costiera amalfitana arroccato sulle montagne il luogo più romantico dove trascorrere il San Valentino in provincia di Salerno. I panorami di indescrivibile bellezza che si possono ammirare da Villa Cimbrone e da Villa Rufolo hanno incantato Wagner e Greta Garbo, grazie alla natura lussureggiante che lo circonda e alla sua posizione: adagiato su uno sperone roccioso domina dall’alto la costiera con i suoi incantevoli colori, la location ideale per un indimenticabile bacio.

Ravello: Villa Cimbrone

Ravello: Villa Cimbrone

3. Sant’Agata de Goti (BE)

Sant’Agata dei Goti in provincia di Benevento è un borgo splendido: tra palazzi gentilizi e corti, vicoli in fiore, i portici e il suo cinema, la cittadina vi accoglierà dolcemente tra le sue braccia. Incastonata in un’atmosfera antica e fuori dal tempo alle falde del Monte Taburno narrato da Virgilio, Sant’Agata è allo stesso tempo una città romantica e ricca di arte, la meta perfetta per il viaggio di due innamorati, tanto da aver ospitato il Festival del bacio!

4. Il Belvedere Reale di San Leucio (CE)

Per un San Valentino speciale a Caserta bisogna recarsi assolutamente alla collina di San Leucio. Situata a nord-est della Reggia di Caserta, la collina faceva parte del feudo che Carlo di Borbone acquistò nel 1750 per costruire il Palazzo nobiliare, proprio di fronte alla pianura, con l’obiettivo di regalare una belle vista (Belvedere appunto) e trasformarlo nel luogo delle “Reali delizie”. Estremamente suggestiva la passeggiata a Caserta vecchia suggellata dal panorama che sarà possibile ammirare da San Leucio. Una perla poco conosciuta da non perdere!

5. Nusco (AV)

Nusco è tra i borghi più belli d’Italia con il suo centro storico con portali in pietra, balconi in ferro battuto, androni con cisterne, archi, volte, piazzette, gradinate e vicoletti. Passeggiando mano nella mano davanti ai palazzi nobiliari e alle chiese si arriverà al Belvedere di Porta Molino dove lo sguardo spazia dal Varco di Acerno e i monti vicini fino al Vulture, l’Appennino lucano settentrionale e la Maiella. Oltre a nutrire gli occhi vale la pena fermarsi anche per una cena romantica, ottima la qualità dei prodotti tipici!

E tu, in quale di queste meravigliose location sceglierai di trascorrere il tuo giorno di San Valentino in Campania? Stupisci il tuo partner, e segui i consigli di Turismo Campano!

0
0
9 febbraio 2017 |

I commenti sono chiusi

© 2017 Turismo Campano: Consigli su dove mangiare, dove dormire e luoghi da visitare in Campania. @

Campania International Travel: ITA
WordPress Directory Theme

Classified Ads Software

Vai alla barra degli strumenti