Veduta_di_Paestum_2010.jpg

Visita guidata degli scavi di Paestum


0 recensioni

Aggiungi ai preferiti Contatta Proprietario

Contatta Proprietario

728x90 Beach

Nella prima parte del Cilento non lontano dal fiume Sele, si trova Paestum, uno dei centri principali della Magna Grecia e una delle preziose perle archeologiche d’Italia.

La leggenda attribuisce la sua fondazione agli Argonauti, ma la storia dice che nel 600 a.C. i Greci provenienti da Sibari si stabilirono in questa zona e fondò una città chiamata Poseidonia, che divenne ben presto uno dei più attivi centri della Campania.

Nel 273 a.C. i Romani stabilirono una colonia, cambiando il nome della città con quello attuale. Durante l’impero, Paestum avuto una lunga e progressiva decadenza, fino a un totale abbandono nel VIII secolo a causa di inondazioni che con i loro sedimenti hanno modificato la zona.

La città è stata solo parzialmente riportata alla luce, le imponenti mura e gli edifici principali si trovano lungo il Cardo romano.
I tre templi dorici del V secolo a.C, sono il Tempio di Nettuno, la Basilica e il Tempio di Cerere.
L’ottimo stato di conservazione degli edifici li rende tra i migliori esempi di ordine dorico in Occidente .
Al centro è la piazza chiamata Agorà dai Greci su cui si affacciano l’Ecclesiasterion (edificio per l’Assemblea pubblica ) del V secolo a.C. e un importante edificio forse un luogo di culto o la tomba del fondatore della città.
La piazza romana fu chiamata Forum, con il comitium ( per l’Assemblea pubblica) e il tempio della Triade Capitolina (Capitolium) , vi sono inoltre l’anfiteatro (I secolo a.C.) e una grande piscina ellenistica.
A ovest sono stati scavati diversi isolati con case in stile ellenistico -romano.
L’intera area archeologica della città è stata inclusa nella lista UNESCO .

A poca distanza dal parco archeologico è il Museo ArcheologicoNazionale di Paestum , fondato nel 1952 , in cui sono conservati reperti risalenti al VII secolo a.C. fino al VII secolo d.C .
Ci sono preziose testimonianze della vita quotidiana , oggetti artistici e artigianali. Tra le importanti sculture spiccano del quelle del Tesoro del santuario di Hera , le lastre dipinte della cosiddetta Tomba del Tuffatore , e diversi frammenti di pitture funerarie del IV secolo aC .

Orari
Scavi Archeologici di Paestum
9:00 – un’ora prima del tramonto
Museo di Paestum
9:00 – 18.45
Il Museo è chiuso il 1° ed il 3° Lunedi di ogni mese.
Chiusura: 25 Dicembre; 1 Gennaio; 1 Maggio

Ingressi
Via Magna Grecia, 919 – 84047 Paestum

E’ un tour adatto a tutti della durata di circa 3 ore.
La visita a Paestum comprende l’area archeologica, una delle migliori testimonianze della Magna Grecia, ed il Museo che raccoglie nelle sue sale pregiati oggetti rinvenuti dagli scavi dell’antica Poseidonia. L’ottimo stato di conservazione degli edifici li rende tra i migliori esempi di ordine dorico in Occidente. Al centro è la piazza intitolataagorà dai Greci su cui si affacciano l’Ecclesiasterion (edificio per l’Assemblea pubblica) del V secolo a.C. e un importante edificio forse un luogo di culto o la tomba del fondatore della città.
La piazza romana è il Forum, nei suoi pressi si trovano il comitium (per l’Assemblea pubblica) e il tempio della Triade Capitolina (Capitolium). Inoltre sono visitabili l’anfiteatro (I secolo a.C.) e una grande piscina ellenistica.
L’intera area archeologica della città è stata inclusa nella lista UNESCO.
A poca distanza dal parco archeologico è il Museo Archeologico Nazionale di Paestum, fondato nel 1952, con reperti risalenti al VII secolo a.C. fino al VII secolo d.C. Preziose testimonianze della vita quotidiana, oggetti artistici e artigianali. Tra le importanti sculture spiccano quelle del Tesoro del santuario di Hera, le lastre dipinte della cosiddetta Tomba del Tuffatore, e diversi frammenti di pitture funerarie del IV secolo a.C.

Biglietto d’ingresso
(Museo + Scavi Paestum + Mostra “Rosantico”): € 10,00
Unico (Museo+ Scavi Paestum + Mostra “Rosantico” + Scavi Velia): € 11,00 Valido 3 giorni
Cittadini UE:
Gratuito per pax inf. a 18 e sup. a 65 anni;
Sconto del 50% per pax da 18 a 25 ann

0
0

CONDIVIDI


Contatta Proprietario

Contatta Proprietario

Aggiungi una recensione

Devi accedere o registrarti per aggiungere una recensione.

© 2016 Turismo Campano: Consigli su dove mangiare, dove dormire e luoghi da visitare in Campania. @

Campania International Travel: ITA | ENG | ESP
WordPress Directory Theme

Classified Ads Software

Vai alla barra degli strumenti